By Alessandro Frigerio

l. a. prima grande insurrezione contro il sistema sovietico dopo l. a. wonderful della seconda guerra mondiale si consumò in Ungheria tra il 23 ottobre e il four novembre 1956. Di quel lontano episodio sono noti pressoché tutti gli sviluppi: dalla scintilla accesa con le manifestazioni studentesche a Budapest alla prima repressione all’alba del giorno successivo, dai vacillanti governi guidati da Imre Nagy al «fraterno» intervento dell’Armata Rossa. Nei confronti di quella tragica vicenda il PCI (e l’industria editoriale a esso collegata) adottò un atteggiamento fermo e intransigente, salutando benevolmente los angeles sanguinosa repressione messa in atto dai sovietici. Ma non si restrictò a questo. In realtà avviò un’opera di capillare disinformazione – tacendo alcuni fatti, falsificandone o distorcendone altri – organizzata con l. a. complicità di tutte le sue più autorevoli testate. Attingendo alle pagine de «l’Unità» e di periodici come «Rinascita», «Vie Nuove», «Nuovi argomenti», «Ragionamenti», «Realtà sovietica» e «Mondo Operaio» (rivista vicina al PSI), Alessandro Frigerio ricostruisce in questo libro l. a. «macchina del fango» allestita a Botteghe Oscure, evidenziando non solo i dispositivi concettuali che l. a. resero così efficiente ma anche il costante alimento fornito dal conformismo dottrinale di direttori, giornalisti e intellettuali di partito, pronti a mettere l’ideologia al servizio della delegittimazione della rivoluzione. Il risultato è una sorta di antologia di diffamazioni gratuite su fantomatici infiltrati reazionari alla guida della rivolta, di falsità spudorate sui crimini della «controrivoluzione», di accuse agli intellettuali ungheresi in line with non aver saputo a long way propria los angeles logica totalitaria della «critica costruttiva», e agli operai magiari consistent with los angeles loro scarsa coscienza di classe. Sullo sfondo, il passaggio critico, dopo le rivelazioni del XX Congresso del PCUS, vissuto dalla sinistra italiana ancora pesantemente condizionata dalla supremazia del PCI sul PSI e dalla figura del suo segretario, Palmiro Togliatti, protagonista della stagione stalinista e di quella immediatamente successiva. Chiude il quantity un’appendice dedicata alle circospette prese di posizione della stampa comunista italiana nei giorni della repressione della Primavera di Praga (1968).

--
Prefazione di Paolo Mieli

Show description

Read Online or Download Budapest 1956. La macchina del fango: La stampa del PCI e la rivoluzione ungherese: un caso esemplare di disinformazione (Italian Edition) PDF

Similar russian history books

Download e-book for iPad: A Physician Under the Nazis: Memoirs of Henry Glenwick by David Glenwick,Thane Rosenbaum

A doctor below the Nazis are the memoirs of the 1st 40 years (1909-1948) of the lifetime of Henry Glenwick. It specializes in his reports as a doctor in Russian-occupied Ukraine after the outbreak of worldwide struggle II, his go back to the Warsaw ghetto, and his next trip via exertions and focus camps in Poland and Germany.

Peter J Schmelz's Such Freedom, If Only Musical: Unofficial Soviet Music PDF

Following Stalin's loss of life in 1953, in the course of the interval referred to now because the Thaw, Nikita Khrushchev spread out larger freedoms in cultural and highbrow existence. A wide staff of intellectuals and artists in Soviet Russia have been capable of reap the benefits of this, and in no realm of the humanities was once this probably truer than in song.

Download e-book for kindle: The Stalin and Molotov Lines: Soviet Western Defences by Neil Short,Adam Hook

Within the years following the Civil warfare, plans have been drawn as much as construct an enormous set of fortifications alongside the Russian western border. paintings all started in 1926, resulting in a entrance that stretched over 2,000km from the Baltic to the Black Sea. by the point of the outbreak of worldwide conflict II, the defences of the Stalin Line, because it was once identified, have been principally whole – yet have been additionally now too some distance at the back of the hot Soviet border to be of any use in power offensives.

Download PDF by Vassili Schedrin: Jewish Souls, Bureaucratic Minds: Jewish Bureaucracy and

Jewish Souls, Bureaucratic Minds examines the phenomenon of Jewish forms within the Russian empire—its associations, group of workers, and policies—from 1850 to 1917. particularly, it makes a speciality of the establishment of specialist Jews, mid-level Jewish bureaucrats who served the Russian kingdom either within the light of payment and within the crucial places of work of the Ministry of inner Affairs in St.

Additional resources for Budapest 1956. La macchina del fango: La stampa del PCI e la rivoluzione ungherese: un caso esemplare di disinformazione (Italian Edition)

Example text

Download PDF sample

Budapest 1956. La macchina del fango: La stampa del PCI e la rivoluzione ungherese: un caso esemplare di disinformazione (Italian Edition) by Alessandro Frigerio


by Christopher
4.5

Rated 4.77 of 5 – based on 48 votes